Luci

Dietro la direzione luci ci sono due designer che hanno portato luci e colori in modo spettacolare sulle scene di artisti di fama mondiale.
Patrick Woodroffe ha diretto e curato le luci per moltissime star, tra le quali: The Rolling Stones e Michael Jackson (This Is It).

Ha lavorato all’ideazione dell’esplosivo design luci di BLAZE con il suo partner di lunga data Adam Bassett, con cui ha collaborato a moltissimi progetti di successo mondiale.

Scenografia

Impilati, come i cassetti disordinati delle camere da letto di molti giovani, la scenografia di BLAZE è stata concepita per riflettere lo stile di vita di molti streetdancers, caotico, divertente e mutevole. La scenografia fa parte dello spettacolo, funge da tela su cui proiettare il bellisimo spettacolo di video e luci e come punto di interazione per i ballerini. La scenografia fa parte dello spettacolo come tutto il resto.

Il fondale è stato ideato dal famoso scenografo Es Devlin che ha creato le scene per artisti come Mika, Kanye West, Lady Gaga e per i maggiori teatri del mondo.

Videoproiezioni

Gli artisti digitali hanno creato per BLAZE delle videoproiezioni che interagiscono con i ballerini e allo stesso tempo sembrano avere vita propria. Ideate e dirette dai geniali artisti audiovisivi Robin McNicholas e Mehmet (Memo) Akten, le videoproiezioni di BLAZE sono entusiasmanti, elettrizzanti e ipnotizzanti.

I due artisti vantano una ricca carriera di collaborazioni con grandi artisti, e per BLAZE hanno creato qualcosa di unico, mai visto prima su un palcoscenico.
Usando le più moderne tecnologie di video mapping, i ballerini si esibiscono con un fondale vivo che esplora in profondità le potenzialità dell’istallazione visiva elettronica e addirittura ne supera i limiti.